lunedì 8 febbraio 2016

TRIENNALE di Milano 2016

Il 2016 è appena iniziato e noi siamo già qui a raccontarvi una nuova avventura, augurandoci di portare il più in alto possibile l'attenzione sul nostro progetto ed in generale sulla situazione della Città dell'Aquila.
VIVIAMOLAq è stata selezionata a partecipare alla Triennale di Milano!

''La Triennale di Milano è l'istituzione Italiana di riferimento per l'architettura, le arti decorative e visive,
il design, la moda e la produzione audiovisiva: è un centro di produzione e promozione culturale''.

Palazzo dell'Arte - Giovanni Muzio _ Milano, 1933 
L'esposizione Comunità Italia _ Architettura, città e paesaggio dal dopoguerra al Duemila è l'attrazione principale della kermesse milanese: una retrospettiva sulla vicenda dell'architettura italiana del secondo Novecento composta da oltre 120 disegni, modelli ed album originali che illustrano dettagli e strategie progettuali dei più influenti architetti del panorama italiano da Quaroni a Rossi, fino a Renzo Piano.

In appendice la call Segnali di Futuro sostenuta dal gruppo Avanzi - Sostenibilità per Azioni.
E' questa la nostra vetrina! Con un video realizzato da Francesco Paolucci abbiamo raccontato chi siamo e cosa facciamo, ponendo forte l'accento sui temi che da sempre hanno contraddistinto il nostro approccio progettuale e, perchè no, concettuale all'architettura.
Identità, recupero, partecipazione, autocostruzione, queste le ''best practice'' sulle quali puntiamo per conquistare un riconoscimento a questa Triennale. Noi ci crediamo!

Sarà possibile visitare l'esposizione fino al 06 Marzo 2016 a Milano, nella sede di Palazzo dell'Arte;
per chi non potesse seguirci dal vivo aggiungiamo in allegato il link al video in concorso.
VIVIAMOLAq | Triennale di MIlano 2016

mercoledì 25 novembre 2015

Sensorial Park | Workshop di progettazione paesaggistica

Oggi vogliamo proporvi una nuova iniziativa, un Workshop sul tema dell'architettura del paesaggio!


Con l'occasione dei contributi stanziati dalla Provincia dell’Aquila e dal Comune dell’Aquila per finanziare la realizzazione di Progetti Partecipativi, abbiamo organizzato nei giorni 27, 28 e 29 Novembre il workshop Riabilitare lo spazio e l’ambiente come cura | Progettazione di un parco sensoriale.Un weekend dedicato alla riflessione sui temi del paesaggio e alla progettazione di un parco tematico da realizzarsi successivamente nella frazione di Bagno, nel Comune dell'Aquila. L’evento, aperto a tutti gli interessati, è organizzato dall’associazione VIVIAMOLAq, da tempo impegnata nella riqualificazione urbana, con il patrocinio dell’Università dell’Aquila e del locale Ordine degli Architetti.
L'inizio delle attività è previsto venerdì 27 Novembre presso il Palazzetto dei Nobili, alle ore 17:00.
Un seminario tenuto dall'architetto Marilena Baggio, affermata paesaggista, consulente dal 2012 per lo studio MCA_Mario Cucinella Architects e fondatrice di GREENCURE_Laboratorio di Sperimentazione del Verde e di Ricerca Scientifica, che considera l’ambiente fonte di benessere e di salute per la persona.
Il seminario dunque introduce al lavoro che si svolgerà nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 novembre presso la sede del LAP_Laboratorio di Architettura Partecipata a L'Aquila in Via Majella, nei pressi della Basilica di San Bernardino: questa sarà la sede operativa per le attività progettuali che partiranno dopo la visita all’area di intervento. Recupero, riuso, riciclo, riqualificazione, architettura del paesaggio e partecipazione saranno come al solito i temi alla base del nostro lavoro!

L’obiettivo fondamentale è di mettere in atto un progetto che promuova e valorizzi lo sviluppo del territorio nel rispetto dell’identità locale e che contribuisca alla creazione di un legame tra la persona e il suo ambiente al fine di incrementare i valori della qualità sociale e abitativa della periferia cittadina.

Vi aspettiamo.


Link all’evento Facebook
Sensorial Park a Bagno



giovedì 24 settembre 2015

ESTIA


Ciao a tutti
ieri abbiamo ricevuto una visita molto gradita, quella degli ESTIA.
Questo giovane gruppo sta sviluppando dei modelli abitativi da utilizzare in territori colpiti da catastrofi o in situazioni di emergenza. I moduli che stanno progettando, quindi, hanno la qualità di essere di facile installazione senza rinunciare alla qualità degli spazi e del confort.
Questo progetto è sostenuto dal Politecnico di Torino e quello di Milano.

Nell'incontro abbiamo potuto riportare l'esperienza del sisma aquilano, cercando di dare degli spunti di riflessione su quali possono essere i disagi di una comunità in una situazione così drammatica.

Apprezziamo il lavoro di ESTIA e auguriamo loro che possano alleviare le angosce di molte persone in difficoltà.

mercoledì 8 luglio 2015

SOS Scuola Sassa | WIP 1



Vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare ridendo?
Gianni Rodari

Ciao a tutti
iniziamo a raccontarvi un nuovo progetto che sta prendendo vita.

Qualche tempo fa siamo stati contattati dall'associazione SOS Scuola che si occupa di riportare gioia e colore nelle scuole tramite interventi di recupero delle strutture. SOS è l'acronimo di Scambiamoci Orizzonti per Sognare e questo gruppo ha già realizzato numerosi interventi in tutta Italia,  nelle zone dove il disagio è maggiore.