mercoledì 2 luglio 2014

WS Cupola CARTONE | parte 1 | PROGETTO

La prima parte del workshop dal titolo "Architettura Parametrica+Autocostruzione" si è conclusa. Sono state tre giornate molto intense e piene di entusiasmo!

L'Arch.Massimo Russo il primo giorno ha fatto un'introduzione alla progettazione paramentrica; le nuove sfide dell’architettura e del design impongono ai progettisti un profondo rinnovamento culturale ed una maggiore consapevolezza nell'utilizzo del computer come strumento per lo sviluppo di idee e soluzioni tecniche..rivelando l’inadeguatezza di approcci tradizionali e le potenzialità degli strumenti parametrici!
La sensazione che è andata per la maggiore era stupore! “..ora si spiegano tante cose..”

Il secondo giorno è servito per prendere confidenza con i programmi.













Nel pomeriggio abbiamo costruito tanti dodecaedri in carta che poi abbiamo messo insieme..



..ottenendo un risultato in cui, un po' come il gioco delle nuvole, ognuno può vedere una forma!
Obiettivo del workshop è la costruzione di una cupola in cartone..
















quindi per prima cosa si è proceduto nella elaborazione grafica del padiglione...





































.. ma poi come in ogni laboratorio di architettura è fondamentale la prototipazione; con la fantastica guida dell'architetto ci siamo addentrati nella costruzione di una cupola in miniatura!
Abbiamo realizzato tutti i pezzi. Una perfetta catena di montaggio: chi taglia, chi incolla, chi redige il piano di assemblaggio e chi unisce tutti i pezzi..






Su fogli A3 sono stati stampati i conci aperti..
con indicazioni dei lati che dovevano esser tagliati e dei lati da piegare; 
ogni lato riporta un numero che serve da guida per incollare il concio.  





 
In questa fase ognuno ha dovuto cercare la tecnica migliore, quella che nel minor tempo lo portasse ad un risultato ottimale! E' stato interessante vedere come tecniche elementari e un po' di "maestria" nell'uso della colla rendessero concreta un'idea che fino a quel momento era soltanto sullo schermo dei pc!  



Il piano di assemblaggio: c'è da dire che i numeri ci mettono sempre un po' in difficoltà..ma una volta capito il metodo tutto si è risolto!
Tutti i conci erano stati fatti, ora il piano di assemblaggio ci diceva che partendo dal primo concio in alto, dovevamo procedere per piani. Terminato un piano si montava il successivo.

In brevissimo tempo tutta la cupola era montata, ovviamente "L'unione fa la forza!"