giovedì 30 marzo 2017

SPAZIO PER TUTTI 4



Il progetto con la Comunità XXIV Luglio va avanti.
Dopo la Casa e la Mobilità ci ritroviamo ad affrontare un nuovo tema: la Città.


Cos'è una città?
Come viene percepita da un disabile?
Quali sono le caratteristiche che la rendono bella e vivibile agli occhi di chi ha problemi motori e di integrazione?



Per entrare nel concreto, dopo una carrellata di esempi, i nostri amici hanno analizzato la città dell'Aquila. L'idea del laboratorio era di fare una cartina turistica a misura disabile.

Nonostante la difficoltà ad interagire con una pianta a scala urbana, sono riusciti ad individuare i loro luoghi preferiti ma anche quelli che potrebbero essere migliorati. Segnando i percorsi per raggiungerli ci siamo resi conto di quanto negli ultimi anni si siano allungate le distanze. Già lo sapevamo, ma è stata la riprova che la nostra città è diventata ancora più complessa ed inaccessibile.
I parchi urbani sono stati i più citati, su tutti quello di Collemaggio. In generale hanno riscosso approvazione quei posti dove è più forte il contatto con la natura e con gli elementi. La piscina comunale è stata senza dubbio l'infrastruttura più apprezzata.



Con questo incontro cominciamo a conoscerci meglio. Difficile non notare quante persone e volontari si impegnino affinchè la Comunità possa vivere. Il servizio che offrono ai disabili è grandissimo e costa fatica fisica e mentale. Questa stanchezza però non si rivela mai nei volti di chi lavora in questo bellissimo ambiente. L'esempio di questi uomini e di queste donne che lavorano per il prossimo ci sta toccando nel profondo. 

Torneremo presto alla Comunità per continuare il confronto su questi temi fondamentali.